10 consigli utili per risparmiare il consumo di energia )

Come ottenere il massimo rendimento dal vostro sistema di climatizzazione e risparmiare più energia possibile.

Scegliete bene il vostro futuro sistema di climatizzazione

Rivolgetevi a professionisti qualificati e chiedete dei preventivi dettagliati. Assieme a loro definite le vostre esigenze e chiedete di stimare il vostro consumo di energia futura in base alla dimensione delle stanze e alle fonti di calore interne.

Basatevi sull’etichettatura di efficienza energetica: a parità di prestazioni, scegliete un sistema di climatizzazione di classe A piuttosto che di una classe inferiore che risparmia meno energia.

Regolate la temperatura in modo corretto

Assicuratevi di regolare l’unità ad una temperatura ambiente confortevole. Nella modalità freddo, non abbassate la temperatura della stanza a meno di 8°C rispetto alla temperatura esterna, sia per preservare la vostra salute che per risparmiare energia. Alzare la temperatura di appena 1°C implica un risparmio del 5% in termini di costi energetici.

Raffreddate l’aria solo se è necessario

Programmate la durata di funzionamento del vostro apparecchio in base alle stanze da rinfrescare e al tempo che vi soggiornerete. In questo modo risparmierete denaro in tutta semplicità.

Chiudete porte e finestre

È inutile rinfrescare una stanza se c’è una finestra socchiusa che lascia entrare il calore esterno. Chiudete bene porte e finestre così da assicurare un funzionamento ottimale del vostro sistema.

Aerate solamente di notte

Si consiglia di lasciare le finestre chiuse durante il giorno e di aprirle solamente al mattino presto o la sera tardi.

Riparate i vostri interni dal sole

Proteggete le finestre dalla luce solare usando tende, tapparelle o persiane. La vostra unità di climatizzazione funzionerà ad un regime più basso pur mantenendo una temperatura piacevole.

Riducete le fonti interne di calore

Le luci e gli elettrodomestici accesi o in stand-by producono calore. Spegneteli quando non li utilizzate, e ne ridurrete il carico termico.

Proteggete la sonda di temperatura della vostra unità di climatizzazione

Assicuratevi che la sonda di temperatura dell’unità interna o del termostato a muro non sia influenzata da una fonte di calore. Per esempio, evitate di appoggiare il telecomando dell’unità interna su un radiatore o una televisione: il calore emesso da questi apparecchi può falsare le informazioni di temperatura fornite dalla sonda.

Questa precauzione permetterà di ridurre in modo significativo il tempo di funzionamento dell’apparecchio, riducendone il consumo energetico.

Lasciate che circoli aria attorno alle unità di climatizzazione

L’unità interna, così come quella esterna, devono essere libere per funzionare correttamente. Tende, mobili o piante collocate troppo vicino all’unità interna possono diminuirne il rendimento, provocando un eccessivo consumo di energia.

Inoltre, pulite regolarmente il filtro della vostra unità interna e assicuratevi che lo scambiatore di calore sull’unità esterna non sia bloccato dalla polvere e che le piante non impediscano la circolazione dell’aria.

Controllate regolarmente il vostro sistema di climatizzazione

Fate controllare il vostro apparecchio una volta all’anno da un esperto, che potrà valutare se l’unità funziona in condizioni ottimali.